Io leggo perché

Print Friendly, PDF & Email

Visto il successo dello scorso anno, la scuola secondaria di primo grado “G. Leopardi” aderisce all’iniziativa #ioleggoperché, che ha l’ambizioso obiettivo di promuovere la creazione e lo sviluppo di biblioteche scolastiche. Le biblioteche scolastiche sono un luogo importante per accendere la passione della lettura, fin dalla più tenera età. È per questo che #ioleggoperché ha pensato di organizzare una grande raccolta di libri che andranno ad arricchire il patrimonio librario a disposizione degli studenti. Questo grazie al contributo di tutti i cittadini appassionati e responsabili, che saranno chiamati in Libreria, tra il 19 e il 27 ottobre 2019, per scegliere un libro, acquistarlo e donarlo a una Scuola statale o paritaria.

La nostra scuola si è gemellata con due librerie di Jesi: la Libreria dei Ragazzi (via Pergolesi 14) e la Libreria Mondadori (corso Matteotti 47/B), alle quali abbiamo suggerito i testi che mancano nel nostro assortimento, lasciando poi ai clienti la libertà di scelta tra saggi, romanzi, libri scolastici, libri professionali, manuali illustrati. Senza limiti di numero né di titolo né di genere, abbiamo l’obiettivo di arricchire la biblioteca scolastica e alimentare l’amore per la lettura tra i nostri studenti. Invitiamo alunni, genitori, nonni, zii… tra il 19 e il 27 ottobre 2019 ad andare in una delle Librerie indicate per scegliere un libro, acquistarlo e donarlo alla nostra scuola. Il numero di libri acquistati in libreria nei 9 giorni di ottobre verrà raddoppiato dagli Editori italiani, suddividendo, tra le Scuole che ne avranno fatto richiesta, un monte libri complessivo pari al totale dei volumi acquistati per #ioleggoperché 2019. Per ulteriori informazioni: www.ioleggoperche.it

Grazie per la collaborazione!

Le docenti di Lettere

L’iniziativa #ioleggoperché è organizzata dall’AIE (Associazione Italiana Editori) sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura del MiBACT (Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo) e il patrocinio dello stesso Ministero, in collaborazione con ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio), AIB (Associazione Italiana Biblioteche).