Cancro io ti boccio: le arance della salute. A scuola di salute e di… volontariato

Print Friendly, PDF & Email

Venerdì 24 gennaio 2020 gli alunni della Scuola Primaria Martiri della Libertà, in collaborazione con i loro compagni della Gemma Perchi, presso i cui locali è attualmente ospitato tutto il corso a tempo pieno, sono diventati per un pomeriggio volontari AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca contro il Cancro), per la distribuzione delle ARANCE DELLA SALUTE.

L’atrio del plesso di Via Musone si è così letteralmente colorato di…ARANCIONE, per ospitare i tanti lavori che nel corso della settimana precedente (la…SETTIMANA ARANCIONE, per l’appunto!!!) gli alunni hanno prodotto in riferimento alla sana alimentazione, con un occhio particolare al consumo di ARANCE: ecco allora appesi tanti disegni dal vero, la piramide alimentare, poesie a tema, rielaborazioni grafiche di quadri di artisti famosi, collages e…l’immancabile ricettario di dolcetti a base di ARANCE che i genitori potevano portarsi a casa, per continuare la festa in famiglia!
Un gruppetto di bambini della classe II B del nostro plesso, poi, invitavano piccoli e grandi a sfidarsi al gioco di abilità LANCIA L’ARANCIA! Per premio?….Una caramella all’ARANCIA, ovviamente!!!!

Ad allietare il pomerigggio….la tavola di prelibatezze a base di succo e polpa di arance preparate dalle collaboratrici scolastiche di entrambi i plessi.. La serata ha garantito la distribuzione di ben 105 reticelle di ARANCE DELLA SALUTE, con la partecipazione di molti genitori, grazie al cui contributo sono stati raccolti 1050 euro da donare all’AIRC per la ricerca.

Un ringraziamento particolare va ai genitori che, con la loro sensibiltà e la loro partecipazione partecipazione, hanno reso vivo questo pomeriggio di incontro e di volontariato,

Manuela Girini (referente progetto CANCRO IO TI BOCCIO: LE ARANCE DELLA SALUTE)  – Scuola Primaria Martiri della Libertà Jesi